Il fumo è uno dei problemi più comuni e sgradevoli del mondo, e a quanto pare il numero dei fumatori è in aumento. Coloro che vogliono davvero di smettere di fumare spesso non ce la fanno a causa della dipendenza psicologica. Zerosmoke, un dispositivo dotato di nanotecnologia, può aiutare a superare la barriera psicologica e a smettere facilmente di fumare. Si tratta di un ingegnoso dispositivo che assomiglia a un gioiello alla moda da attaccare al padiglione auricolare. In sostanza, è un piccolo congegno che massaggia i punti biologicamente attivi.

Se avete sentito parlare dell’agopuntura o avete addirittura ricorso ad essa per fare dei trattamenti e avete visto in prima persona la sua efficacia, capire come funziona Zerosmoke non sarà un problema per voi. Zerosmoke agisce su determinati punti che “attivano” le zone necessarie del cervello.

L’orecchio come replica del corpo

Questa scoperta fatta nel campo della medicina alternativa appartiene allo scienziato francese Paul Nogier, il quale richiamò l’attenzione sulla somiglianza della forma del padiglione auricolare a un embrione umano e dimostrò che tale somiglianza non era casuale. L’orecchio riproduce tutto il corpo e ogni suo punto corrisponde a qualche organo. Pertanto, influenzando un determinato punto del padiglione auricolare è possibile trattare l’organo interessato.

97867555

Questo metodo è stato chiamato auricoloterapia e comporta l’azione sui punti biologicamente attivi tramite:

  • Massaggio di attivazione dei punti;
  • Agopuntura;
  • Stimolazione elettrica;
  • Cauterizzazione;
  • Campo magnetico.

Paul Nogier ha fatto questa scoperta 60 anni fa e, sulla base di essa, hanno sviluppato una versione innovativa, Zerosmoke, che ha già ottenuto il riconoscimento in molti paesi di tutto il mondo, tra cui l’Italia.

La dipendenza risiede nel cervello

La struttura del dispositivo Zerosmoke è molto semplice: è composto da due piccoli biomagneti con rivestimento in oro giallo o bianco 24 carati. I magneti vengono attaccati a un punto speciale del padiglione che invia segnali al cervello, e tali segnali bloccano la dipendenza dal fumo. Per collegare questo minuscolo dispositivo al padiglione auricolare non è necessario perforarlo: il magnete rimane attaccato all’orecchio grazie alla forza di attrazione reciproca.

Uso di Zerosmoke:

  • Non causa traumi;
  • Non causa allergie;
  • Non causa macerazione (ammorbidimento e gonfiore dell’epidermide);
  • Non causa irritazioni.

Il rivestimento in oro protegge dalle reazioni di cui sopra e migliora inoltre la conducibilità dei magneti.

Peculiarità dell’applicazione

Il produttore offre diverse versioni. È possibile acquistare Zerosmoke con il rivestimento in oro giallo, bianco o entrambi. Inoltre, ci sono magneti della stessa dimensione e di dimensioni diverse. Ad ogni modo, si tratta principalmente di una questione estetica; infatti si ritiene che l’efficacia del dispositivo sia la stessa.

Risultato atteso:

  • Il corpo ha bisogno di meno nicotina;
  • Le sigarette iniziano a dare meno piacere al fumatore;
  • I recettori del gusto si bloccano.

64365455

Le istruzioni per l’uso descrivono il corretto posizionamento dei magneti su entrambi i lati del padiglione auricolare. Si consiglia di indossare i magneti per 2-4 ore al giorno, preferibilmente durante il riposo. È opportuno fare due sessioni durante il giorno, una al mattino e una alla sera. Smettere di fumare subito non è obbligatorio: potete ridurre il numero di sigarette fumate al giorno e continuare a fumare come eravate abituati. È importante che vi rendiate conto di come vi sentite. Prima o poi alla fine della prima settimana dovrete smettere di fumare. Si prevede che dopo quattro settimane abbandonerete completamente questa cattiva abitudine. Se non ci riuscite, dovete sospendere l’uso di Zerosmoke e riprenderlo dopo alcuni giorni.

La verità su Zerosmoke

Prima di acquistare questo dispositivo terapeutico bisogna notare che ha delle controindicazioni. Non può essere utilizzato se si hanno dispositivi medici elettronici impiantati nel corpo; inoltre il suo uso è sconsigliato alle donne in gravidanza.

Va ricordato che Zerosmoke non libera miracolosamente da questa cattiva abitudine: può solo aiutare le persone che vogliono veramente smettere di fumare. Come qualsiasi altro metodo, questo tipo di terapia richiede la vostra partecipazione attiva. Il produttore afferma che i biomagneti sono efficaci per affrontare i problemi fisiologici ma non sono in grado di far fronte alla dipendenza del fumatore. Pertanto, il primo passo non dovrebbe essere l’acquisto del dispositivo, bensì la ferma decisione di smettere di fumare. I risultati vengono raggiunti normalmente da chi vuole smettere di fumare e sa perché deve farlo. I numerosi commenti delle persone che hanno utilizzato Zerosmoke confermano la validità di questo concetto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO